logo
NEWS
/ CHI SIAMO / ARTISTI / EVENTI / DATE / CONTATTI / NEWSLETTER / PARTNERS
ioproduco

ARTISTI / DARIO GIOVANNINI

home

Il suo peculiare percorso artistico è una sorta di "situazionismo socioculturale", tra filosofia busker e sperimentazione post-pop Flaming Lips...
Ok, agli States sono toccati Wayne Coyne con tutti i Flaming Lips e chissà se si renderanno mai conto di quanto siano fortunati. Dico: avete presente le formidabili mattane tipo il Parking Lot Experiment o i Boombox Experiments, no? Tuttavia, quanto al gusto per le performance che ridefiniscono i luoghi (anzi il suono dei luoghi nei luoghi), in merito a quel bel situazionismo musicale che sbalza l'happening fino a quote di imprevedibile creazione artistica, beh, anche Dario Giovannini se la cava niente male...
Stefano Solventi (SentireAscoltare.com)

Dario Giovannini
compositore, chitarrista, pianista, organista, fisarmonicista e arrangiatore. Fondatore di Aidoru Associazione e del gruppo musicale Aidoru con il quale ha prodotto 4 album e diversi progetti per la scena. Dal 2001 collabora con Cesare Ronconi, Mariangela Gualtieri e il Teatro Valdoca con cui ha realizzato, lavorando come compositore e musicista in scena, 9 spettacoli e ha partecipato in qualità di docente alla scuola Ero bellissimo, avevo le ali (Teatro Valdoca, Ert, Regione Emilia-Romagna, Unione Europea). Ha lavorato con diversi artisti, fra i quali: Paolo Chiavacci, Enrico Dindo, Gerardo Lamattina, Warner Bentivegna, Bevano Est, Maisie, John de Leo, Barbara Munoz, Alejandra Guzman, Alexander Acha, Anna Oxa. Collabora dal 2007 con Loris Ceroni (Sony Messico). Nel 2010 inizia il suo percorso di ricerca artistica come solista con la performance musicale Soli Contro Tutti (produzione Santarcangelo 40 Festival), a luglio 2011 debutta Coro Doppio: pubblica tenzone politica, popolare e interculturale (produzione Santarcangelo 41 Festival), e nel 2012 debutta con il SESTETTO di SOLI CONTRO TUTTI, mentre per il 2013 è in produzione il progetto TOPO (vincitore del bando OFFX3/Spazio OFF, Trento 2011, prodotto in collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione, residenza Anno Solare/Santarcangelo 12.13.14 Festival).
Sta portando in tour i progetti Carretti Musicali, Coro Corridore con Megafoni, Songs canzoni Landscapes Paesaggi (Aidoru) e Zodiaco Elettrico (Aidoru performs Karlheinz Stockhausen’s Tierkreis).


Rassegna stampa (PDF)

myspace facebook: DARIO GIOVANNINI
myspace facebook: SOLI CONTRO TUTTI


Progetti in circuitazione

linea

copertina SOLI CONTRO TUTTI
Concerto urbano per 50 chitarristi e bassisti elettrici. Si svolge in luoghi urbani affollati o di passaggio. Questo lavoro porta avanti l'esperienza decennale che Dario Giovannini ha avuto in ambito teatrale, portando la musica in una dimensione più performativa. La performance musicale è dedicata a Jimi Hendrix e viene presentata anche nella versione ANTHEMS FOR dove il parallelo con l'inno americano eseguito a Woodstock da Jimi è immediato, ed è chiaro il senso di provocazione e lacerazione che il suono della chitarra elettrica esprime nell'interpretazione di un repertorio così simbolicamente intenso.

download (PDF)
download + bio inni (PDF)
estratto video (youtube)
estratto video 2 (youtube)


copertina SOLI CONTRO TUTTI :: SOLO > SEXTET
Il lavoro che ha debuttato nel 2010 come performance musicale, a seguito di un progetto laboratoriale lungo 6 mesi che ha coinvolto 50 elementi fra chitarristi e bassisti elettrici; viene ora proposto in formazione atipica: un’ensemble che può variare dal solo al sestetto.
Soli contro tutti diventa così “un'opera da camera in urbana site specific, sui generis e altisonante” che intraprende una ricerca più specifica sui meccanismi compositivi e timbrici, sulle dinamiche di relazione con l’urbano (naturale e architettato) che hanno caratterizzato il live con i 50 elementi. Il progetto ha debuttato per Ravenna Capitale Europea della Cultura 2019.

download (PDF)
foto (@ Alessio Cavallucci)


copertina

CORO DOPPIO ha l’intento di raccogliere sfumature, contrasti, problemi attuali della “città” per esternarli con gioia, vigore e intensità, attraverso un evento a cavallo tra musica, teatro e performance urbana. Una chiamata d’arte che il festival di Santarcangelo ha rivolto ai cittadini per mettere in canto la vita sociale e politica contemporanea. Giovani e anziani, nativi e migranti lavorano in ogni tappa del progetto alcune settimane con Dario Giovannini alla definizione dei temi su cui incentrare i loro canti, le modalità di dialogo musicale e la natura stessa di questo inedito “coro doppio” che vede i suoi due poli contrapposti sciogliersi e ricomporsi a seconda delle tematiche, delle opinioni e delle appartenenze diverse.


download (PDF)
download foglio di sala (PDF)


copertina

TOPO
Da topografia e toponomastica, topo è il nome di un luogo creativo. Un territorio all'interno del quale i gesti, i movimenti, i suoni tracciano una mappa tridimensionale: la stilizzazione di un mondo immaginario, un volume che viene riempito di segno e senso da un essere vivente. Topo è la stanza di un esperimento, costituita da volumi, linee, ostacoli, percorsi, oggetti, ai quali la cavia (l'attore) conferisce una relazione, con sé e fra loro. Un progetto, un percorso teatrale... una sperimentazione intrapresa per parlare di estetica e di paesaggio, di armonia e disarmonia, della bellezza del caos e della limitatezza dell'ordine. Per parlare della pericolosità del pensiero e della forza del vento. Il lavoro debutta a marzo 2013 all'interno della stagione di Ricerca del Teatro Bonci di Cesena è vincitore del bando OFFX3/Spazio Off Trento, prodotto in collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione, residenza Anno Solare/Santarcangelo 12.13.14.


download (PDF)


Vedi la scheda date

 

logo aidoru